Come assicurarsi la miglior escursione guidata in e-bike a Dorgali

Dorgali è uno dei borghi più caratteristici della provincia di Nuoro e si trova a pochi chilometri dal Golfo di Orosei. Il territorio di Dorgali è uno dei più estesi della Sardegna con i suoi 225 chilometri quadrati e una popolazione di 8.190 abitanti. Possiede numerose testimonianze storiche del passato e il suo patrimonio naturale è vario e di rara bellezza. Il paese stesso risale al Medioevo, anche se la zona era già abitata in epoca preistorica e romana, come si può vedere dalle abitazioni in pietra basaltica ancora presenti nel centro storico. Oltre alla Chiesa di Santa Caterina, risalente al XVIII secolo, sono molte le altre chiese visitabili nelle campagne circostanti e insieme ai numerosi siti archeologici rappresentano un portafoglio di beni culturali di notevole interesse. Da visitare la seicentesca Chiesa di “Babbu Mannu” (Gran Padre), appena a nord di Dorgali lungo la SS 125, circondata da grandi ulivi secolari. L’edificio è costituito da una sola navata e da un tetto in legno e nel giorno di Pentecoste si svolge qui una delle feste paesane più caratteristiche della Sardegna.
Il villaggio nuragico di “Serra Orrios” è circondato da una fitta macchia mediterranea, che fornisce al sito un fondale adatto rendendo le rovine ancora più affascinanti. Ci sono circa 70 capanne con pochi pozzi, un recinto sacro e due piccoli templi rettangolari. I reperti rinvenuti durante gli scavi sono esposti nel Museo Archeologico di Dorgali. Questo piccolo museo in Via Lamarmora ospita una ricca selezione di oggetti in selce e ossidiana, ceramiche del Neolitico, collane e oggetti di epoca fenicia e romana, la maggior parte dei quali sono stati ritrovati sul fondo del mare. Si può vedere la “tomba dei giganti”, detta “S’Ena’e Thomes” nella valle del Rio Isalle; domina il paesaggio circostante ed è considerato uno dei più importanti monumenti della preistoria sarda.

Dorgali è forse il più importante centro turistico della Barbagia ed è nota per le sue arti e mestieri, le cui abilità tradizionali sono state tramandate da generazioni di maestri artigiani e sono ancora oggi mantenute vive nelle piccole botteghe del paese e delle masserie nella campagna circostante. Una menzione particolare meritano i gioielli realizzati con filigrana d’oro come i classici bottoni d’oro, che decorano i costumi tradizionali sardi, e il tipico stile orientale della tessitura dei tappeti.

Escursione guidata in e-bike a Dorgali

Ti piacerebbe andare alla scoperta dei luoghi più spettacolari della Sardegna? Con Active Holiday Sardinia potrai godere di numerosi tipi di escursione guidata in e-bike a Dorgali per visitare le località più belle che puoi trovare a Dorgali.