Che cosa sono le terapie sessuali e a cosa servono?

Pubblicato il

Le terapie sessuali a Ferrara si rivolgono a tutte quelle persone che soffrono di problematiche o disagi legati alla sfera della sessualità. Queste terapie chiamate terapie dell’amore, si prendono in carico la coppia in tutta la sua complessità, insieme alla sofferenza provata e ai silenzi. Lo scopo di terapie di questo tipo è di investigare e lavorare sull’affettività,  sulla comunicazione di coppia, su tutta la vita emotiva della coppia. Dentro e fuori dal letto.  Questi interventi hanno l’obiettivo di ampliare il desiderio sessuale senza correggerlo o sopperire alle mancanze.

Le terapie si basano sul colloquio con uno sessuologo od uno psicoterapeuta sessuale, con il fine di determinare la causa che ha originato il disturbo e poi scegliere il trattamento più adatto per risolvere la problematica. Attraverso una terapia apposita si cerca di capire cosa significhi e implichi per la persona l’aspetto sessuale, quale sia il suo reale profilo sessuale e comprendere come migliorarlo.  I problemi sessuali variano in termini di gravità e complessità, e mentre alcuni possono essere minori e temporanei – spesso legati ad esperienze più recenti che hanno causato stress – altri problemi sessuali saranno presenti da un po’ di tempo.

Le disfunzioni sessuali sono dei problemi comportamentali che impediscono ad una coppia di godersi il rapporto sessuale, esse si differenziano dalle variazioni sessuali, nelle quali un individuo può scegliere un tipo di rapporto non convenzionale e decidere di impegnarsi per avere successo. Solitamente, alla base di un disturbo sessuale non per forza ci debba essere una problematica fisica, infatti a volte il problema è di natura psicologica. Compito del terapeuta è prescrivere degli esercizi da fare a casa, sia da soli che in coppia al fine di superare senza problemi i blocchi sessuali. Il trattamento dei sintomi sessuali deve pertanto essere altamente individualizzato e basato su un’attenta analisi clinica/psicologica, che non può prescindere anche da una valutazione organica la quale escluda problemi di tipo medico.